Chi Siamo

L’UCI è un’associazione libera, autonoma, indipendente alla quale possono iscriversi gli appartenenti alla categoria dei cuochi, pasticceri, pizzaioli, ristoratori e chiunque operi nel turismo, senza discriminazioni ideologiche e politiche.

Gli obiettivi di ordine sindacale sono:

Le migliori condizioni di vita e di lavoro dei cuochi e ristoratori.
La tutela delle loro condizioni morali, professionali, giuridiche ed economiche e sanitarie.
La rivalutazione dell’immagine a livello Nazionale e Internazionale.
A ciò consegue che per il UCI è prioritario il contrasto all’applicazione di trattamenti che tendono ad appiattire la figura dell’operatore su quella del semplice operaio e per contro l’affermazione di un adeguato riconoscimento della tipicità che caratterizzano questo lavoro.
Per affermare tali principi, per raggiungere detti scopi ogni cuoco può iscriversi e diventare parte attiva dell’organizzazione.
Aderire all’UCI quindi vuol dire esprimersi, contribuire all’evoluzione della figura del cuoco, portare esperienze e competenza professionale nel dibattito sui grandi temi d’attualità che riguardano la nostra Professione.
Ovviamente UCI è un Sindacato e per ogni iscritto anche un importante strumento di assistenza al quale far ricorso per affrontare le svariate problematiche proposte quotidianamente da questo difficile lavoro.

L’UCI si propone anche di essere un ottimo strumento di collegamento fra i Cuochi e le Istituzioni , un mezzo per far giungere agli organi legislativi e di governo le idee, le istanze paese moderno deve poter dialogare con la propri professionisti.

Obiettivi
In conseguenza ai valori che ha scelto ed agli obiettivi che si è posto, l’UCI conduce una solerte attività volta a promuovere nella vita sociale e politica del nostro paese le “ragioni di professionlità” intese non come istanze autoritative, ma come motivazioni a favore del bisogno della categoria.